venerdì 29 agosto 2014

Parlando di tendenze di fare e modi di Essere

Da qualche tempo, mi ritrovo spesso a riflettere sul fatto che ciò che scrivo (le mie storie, le tematiche che tratto, il mio stile di scrittura, il mio modo di intendere i generi letterari) non combacia assolutamente con ciò che si legge in giro di solito.
Forse sarò io complicata, forse sarò io che ho gusti assurdamente stravaganti, ma non mi ritrovo nelle preferenze dei più.